…piccoletto, superbioso, iracondo…

Un punto piccoletto,
superbioso, iracondo,
“dopo di me – gridava –
verrà la fine del mondo!”

Le parole protestarono:
“Ma che grilli ha pel capo?
Si crede un Punto-e-basta,
e non è che un Punto-e-a-capo”.

Tutto solo a mezza pagina
lo piantarono in asso,
e il mondo continuò
una riga più in basso.

Gianni Rodari,
Filastrocche in cielo e in terra – 1960.

tentare di tener lontano chi ti sta cambiando

Speakers da montare
uno sopra l’altro
prima di suonare, costruire il palco…

(per tutta la gente che si è commossa come me al concerto dei Casino Royale al Leoncavallo ieri sera.
anche se come sempre si sentiva di merda. Anche se questo. Anche se quello. Per chi sa questa storia.
E soprattutto per tutti quelli che non sono riuscito a incontrare e salutare di persona. Unity we deal with.)