a volte apri gli occhi e vedi come vivi

Sì, naturalmente è la canzone dei Casino Royale, l’ennesima, a dire tutto quel che ho in testa oggi: Canzoni incastrate nei denti, è scritto lì sopra mica per niente.

A parte che è roba del 1995, che fa quindici anni tondi e non ci puoi credere. A parte che però suona come se fosse uscita ieri mattina. A parte che da quando è uscita, sono 15 anni che me la canto e me la ricanto e ogni volta ci tiro fuori qualche pezzo da scrivere sui muri.

A parte tutto c’è quella frase lì, che stamattina lampeggia nel titolo.

Continua a leggere

tentare di tener lontano chi ti sta cambiando

Speakers da montare
uno sopra l’altro
prima di suonare, costruire il palco…

(per tutta la gente che si è commossa come me al concerto dei Casino Royale al Leoncavallo ieri sera.
anche se come sempre si sentiva di merda. Anche se questo. Anche se quello. Per chi sa questa storia.
E soprattutto per tutti quelli che non sono riuscito a incontrare e salutare di persona. Unity we deal with.)