è solo un sogno da decifrare…

Sul tetto del Leoncavallo Kowalsky come un gallo
tirando le sue frecce chiese a Robin Hood:
“quante sono le stanze che fanno la tua terra?
la mia si chiama guerra, non ci tornerò più” –
Ai cancelli di Mirafiori Kowalsky re di cuori
prese picche e quadri da Lenin e Robespierre;
quando il tempo era un ostaggio, puntò il suo miraggio:
vinse il primo maggio e il sindacato non firmò…

È solo un sogno che non riesco a catturare –
è solo un sogno da decifrare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...