STTL

E’ un altro numero nella rubrica del cellulare da cui non riceverò mai più chiamate. E che mai più potrò chiamare.

E’ una biblioteca che brucia, dicevano. Per me, un mare di ricordi non raccontati. Ma anche, la fine di un dolore, un abbraccio di pace – che pure non lascia calmi fino in fondo.

E’ la persona che mi ha dato, in silenzio, gli esempi più concretamente ribelli in tutta la mia esistenza.

Andarsene in Spagna in autostop, tre ragazze dall’Italietta dei primi ’60 dentro l’ultimo fascismo europeo; non considerare il matrimonio, la maternità come una opzione obbligatoria in quegli anni; vivere sola e da sola guadagnarsi da vivere; avere una vita, fatta di cinema libri teatro serate a ballare; sapere benissimo da che parte stare; passare leggera ed elegante sul ridicolo scandalo e l’invidioso pettegolezzo dei normali.

Un legame silenzioso tra generazioni e famiglie, una voce leggera che però sapeva quel che voleva. La prova che siamo qualcosa che non resta, d’accordo – ma quel poco che resta rimane inciso in fondo.

Per lei, dopo aver sentito la mia voce pronunciare la formula antica che unisce, adesso viene quella che lei avrà letto anni prima di me nel diario postumo dell’Imperatore.

Che la terra ti sia leggera.
Sit tibi terra levis.

STTL.

Annunci

4 thoughts on “STTL

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...