Neve come se piovesse

E’ finita l’emergenza neve.


Nel paese dei fanfaroni che è l’Itaglia, qualunque cosa devii anche di un millimetro dal normale tran-tran codificato e consolidato della produssione, è sempre e comunque una emergenza: pioggia a Roma, neve a Milano…

Ma qualcuno vuole dirglielo a quelli, che la neve d’inverno è NORMALITA’, non emergenza?

Già non sopporto quelli che, quando piove d’autunno o in primavera, e a maggior ragione quando nevica d’inverno, parlano di MALTEMPO.

Ma dico, non si dovrebbe dire GIUSTO-TEMPO? Nel nord Italia c’è il clima sub-continentale. Stagioni intermedie piovose, freddo e neve d’inverno, caldo e afa d’estate.

L’ho studiato nel sussidiario in terza elementare.

E invece devo sentire il sindaco (anche se è femmina, ma lei vuole così: il sindaco…) di Milano, la città dell’Expo 2015, che giustifica la vergognosa situazione della viabilità nella sua città dopo due giorni di neve, dicendo che… era finito il sale. Perchè a lei avevano detto che venivano solo 20 cm e invece ne sono venuti 40. E quindi non ne ha comprato abbastanza.

Ah, che massaia improvvida…

Ma qualcuno ha il coraggio di ammettere che questa NON è stata affatto una nevicata record?
Ok, una bella nevicata – ma quella dell’85 che ben mi ricordo, in tre notti ha messo 70-100 cm di neve, o quella del 2006  dalle mie parti ne ha lasciati circa 60 cm in ancora meno tempo.

Questa è stata una bella nevicata.
Una normale, bella nevicata invernale.
Per una volta, NORMALE:  è questo che non reggono.
La vita normale.

Non se la ricordano più, quindi gli fa chiudere gli aeroporti, blocca le strade, manda in tilt i treni…
ma dove siamo?! A Oslo che fanno, chiudono l’aeroporto a ottobre e lo riaprono a marzo?

In tutto questo, per dare un segnale della ferrea efficienza milanese, mentre l’intera città di Milano andava in tilt, mentre era palese a chiunque avesse gli occhi per guardare, che i mezzi, gli spalatori e gli interventi anti-neve NON erano affatto sufficienti… il sindaco di Milano dichiarava per decreto che tutto era ok, e quindi le scuole non dovevano chiudere.

Si sa che lei come ex-ministro dell’Istruzione più contestato del nuovo millennio, con gli studenti ha il dente avvelenato… però se la va proprio a cercare, eh.

E allora bene così. Neve come se piovesse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...