come se.

Come se le cose volessero dire.
Ossia: come se questo bel gioco avesse un senso.

Come se il tempo che passa facesse più saggi, migliori, più forti.
Non più vuoti, più spenti.

Come se quello che passa servisse, lasciasse il suo segno – bastioni di Orione, canzoni, mattine che hai visto da solo…

Come se tutte le strade fossero aperte, ancora. Tutti gli sbagli ancora da fare. Tutte ste scelte che non mi son mai accorto di fare, lì in fila in attesa.

Così. Bel titolo che hai scelto, complimenti.
Il mondo salvato dai ragazzini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...