The day after

Il giorno dopo la sentenza sulla “macelleria messicana” alla scuola Diaz di Genova durante il G8 del 2001, io non ho cambiato idea. Anzi sono più convinto di prima. Non mi potevo aspettare altro.

E mi chiedo perchè il presidente del Tribunale invece prima firma la sentenza, e poi sente il bisogno di dichiarare pubblicamente che, insomma, si è fatto quel che si è potuto. Che le prove eran quelle. Che con quelle prove si potevano condannare quelli lì, e basta.

Non dice che comunque le pene sono state ridotte, scontate, diminuite in maniera assurda (alcuni di quei reati prevedono fino a 12 anni, e ne hanno dati 2 o 3…) – e soprattutto non dice il motivo, perchè non si può dire…

Eppure lo sappiamo tutti, dai; è così banale, il motivo:
Non – si – condanna – la – polizia.

Intanto leggo da repubblica.it di una lettera che Canterini ha scritto ai poliziotti della sua squadra.
Dice cose vaghe che possono significare tutto o il contrario di tutto, i soliti messaggi “a chi deve capire”… Ma soprattutto dice che i suoi uomini sono martiri civili. Hanno pagato per tutti.

E nessuno di quelli che dovrebbero rappresentarmi gli risponde, a questo.
Chi gli risponderà, allora? Ecco, avanti con le preoccupazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...